Con il Patrocinio della Società Italiana Reumatologia (SIR) e del Collegio Reumatologi Italiani (CReI) si apre in questi giorni a Roma il VII Simposio Nazionale ANTIAGE (Associazione Nazionale per la Terapia Intra-articolare ecoguidata dell’Anca con Guida Ecografica), dove verranno confrontati i dati scientifici dalla letteratura e le esperienze dei centri nazionali sulla terapia intra-articolare nell’ambito delle malattie reumatiche con interessamento dell’anca e di tutte le articolazioni quali artrosi, artrite reumatoide, ecc.

Queste giornate di studio sono di natura interdisciplinare, si rivolgono ai soci e agli specialisti reumatologi, fisiatri, ortopedici, radiologi, internisti, terapisti del dolore e medici dello sport. Anche quest’anno il Dr. Roberto Cardelli partecipa a queste giornate nell’ottica di un continuo miglioramento e aggiornamento in questo campo per poter migliorare il trattamento globale dei propri pazienti.

Le malattie reumatiche sono in assoluto le più diffuse: ne soffre circa il 10% della popolazione. Sono patologie croniche e caratterizzate da dolore, rigidità, disabilità di vario grado fino all’invalidità. In questo congresso saranno presentate nuove prospettive terapeutiche con prodotti in via di sperimentazione: la ricerca continua a lavorare per nuove opportunità di trattamento in grado di rispondere ai bisogni non soddisfatti dei pazienti con artrite reumatoide, patologia che interessa circa 1 persona su 200 in Italia e colpisce soprattutto le donne con un rapporto verso gli uomini di 3 a 1. Anche il peso sociale ed economico è elevato: le malattie reumatiche sono una delle principali cause di assenza dal lavoro e un paziente in terapia con farmaci biologici può costare ben oltre i 10.000 euro l’anno. Nonostante i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità sostengano siano la prima causa di dolore e disabilità in Europa, le malattie reumatiche sono ancora inspiegabilmente sottovalutate.

Nel programma del VII SIMPOSIO NAZIONALE ANTIAGE, che si svolge a Roma il 4 e 5 ottobre, sono previsti corsi pratici di infiltrazione eco-guidata rispettivamente di anca, caviglia, mano, gomito, spalla, sacroiliaca, ginocchio e sulla mesoterapia nella patologia muscolo scheletrica. Tali corsi pratici si alterneranno nel programma a relazioni dal trattamento delle malattie reumatiche con tecniche iniettive intra articolari ecoguidate al tema viscosupplementazione allo stato di applicazione della legge 38 sul dolore. Una tavola rotonda di esperti si cimenterà in un “live exercise” sulla scottante tematica della scelta dei trattamenti biologici, biosimilari e small molecules nella artriti. Sarà dato anche spazio alle diverse metodiche di imaging in rapporto alla diagnosi e all’outcome clinico nelle diverse patologie reumatiche.