A novembre scorso é iniziata l’edizione 2018/2019 del Corso di ozonoterapia presso l’Università degli studi di Siena. L’Ossigeno ozono terapia é ampiamente diffusa nell’attività clinico-medica del Dr. Cardelli ed ultimamente anche presso altri ambulatori specialistici. Particolarmente nell’ultimo decennio, grazie alle indagini biologiche e cliniche svolte presso l’Università di Siena, tale terapia ha allargato il campo di applicazione ed il numero di medici ozonoterapeuti. Questo numero è in continuo aumento in Italia. L’Ossigeno ozono terapia (O2 O3 ) viene utilizzata nel trattamento di un ampio spettro di patologie quali le discopatie, le patologie muscoloscheletriche, le malattie vasculopatiche degenerative e quelle dermatologiche, con un miglioramento sintomatologico nella maggior parte dei pazienti. Pertanto, il medico deve acquisire le competenze necessarie a svolgere correttamente tale pratica, al fine di evitare la comparsa di complicanze dovute ad imperizia medica.

A questo link é consultabile il programma del Corso di Perfezionamento in Ossigeno Ozonoterapia Medica Integrata e, come da diversi anni accademici, il Dr. Cardelli, alla fine del mese di febbraio 2019 sarà docente nella sessione dedicata alle patologie muscoloscheletriche e terrà lezioni sull’Ossigeno Ozono terapia infiltrativa osteoarticolare e muscolo scheletrica. A conferma di questo, in seguito alle lezioni teoriche spesso medici provenienti da diverse province italiane richiedono di poter affiancare il Dr. Cardelli nella sua attività ambulatoriale.

Il corso prevede una serie di lezioni teoriche volte ad evidenziare gli aspetti biochimici dell’Ossigeno Ozono terapia ed un adeguato numero di ore dedicate ad esercitazioni pratiche al fine di fornire tutti gli strumenti necessari ad esercitare in modo ottimale tale pratica terapeutica. In tale contesto, è importante acquisire anche le necessarie competenze ad interpretare la molteplicità di informazioni presenti nella letteratura scientifica.